Protetti dal Sensore Fumi

Home > Normative e Diritti > Protetti dal Sensore Fumi

Protetti dal Sensore Fumi

Protetti dal sensore fumi

Come ottenere il massimo della sicurezza anche con le vecchie caldaie, grazie a Vaillant
Tra il 1991 e il 1994, le Norme Tecniche nazionali di costruzione degli apparecchi a gas a camera aperta (tipo B) hanno introdotto l'obbligo di dotare detti apparecchi in fase di produzione di un "sensore fumi", dispositivo atto ad interrompere il funzionamento dell'apparecchio (con blocco per un tempo minimo prestabilito) in caso di reflusso di fumi dal canale da fumo o dal camino/canna fumaria.
L'intento dell'adozione del dispositivo di sicurezza citato (poi introdotto anche nelle successive norme di costruzione Europee) è stato ovviamente quello di prevenire la formazione del monossido di carbonio negli ambienti. Ciò può avvenire a causa della cattiva combustione che può innescarsi in scarsità d'aria e ossigeno "freschi" in camera di combustione (ricordiamo che in questo tipo di apparecchi a gas la camera di combustione comunica direttamente con il locale di installazione).
I moderni apparecchi di tipo B possono così essere oggi installati nei locali abitati (eccetto che nei locali adibiti ad uso bagno o doccia e/o ad uso camera da letto e/o monolocali). Dovranno però essere rigorosamente rispettate le precauzioni e le indicazioni normative circa la ventilazione e l'efficienza dei sistemi di scarico.

In caso di intervento ripetuto del sensore, non manomettere assolutamente il sensore fumi sull'apparecchio: occorrerà far subito verificare il camino/canna fumaria da un tecnico specializzato, che eseguirà una semplice prova di tiraggio con lo strumento apposito e -se necessario- una videoispezione.
Alll'entrata in vigore dell'obbligo del sensore fumi sui nuovi apparecchi, Vaillant ha provveduto ad una massiccia campagna di informazione e di sensibilizzazione dei propri tecnici manutentori (Centri di Assistenza Tecnica), mettendo a disposizione dei clienti un apposito kit aggiuntivo per l'installazione del sensore fumi sugli apparecchi di vecchia concezione.
Ancora oggi, a distanza di più di 10 anni dalla prima campagna di sicurezza di Vaillant, esistono clienti con vecchi apparecchi non dotati di sensore fumi. Per questi clienti, raccomandiamo di verificare con il proprio Centro di Assistenza di fiducia la disponibilità a magazzino di un kit "sensore fumi" idoneo all'apparecchio, o di sostituire direttamente l'apparecchio con uno nuovo e di più moderna concezione (con indubbi vantaggi anche sotto il profilo della funzionalità e dei consumi/risparmio di combustibile).

 

<< Torna alla Lista
Valliant