Installazioni all'Esterno

Home > Normative e Diritti > Installazioni all'Esterno

Installazioni all'Esterno

Installazioni all'esterno

Cosa controllare se avete dei dubbi e dovete scegliere un'installazione sul balcone/all'esterno o in un locale non abitato/non riscaldato
Per ogni tipologia di installazione devono essere scelti e utilizzati materiali, componenti e apparecchi dichiarati idonei allo scopo dai costruttori. Il rispetto di questa indicazione deve essere confermato sulla "Dichiarazione di Conformità" rilasciata dall'installatore.
Si considerano idonei all'installazione all'esterno gli apparecchi a gas per i quali il costruttore dichiari esplicitamente tale possibilità sulla documentazione tecnico-commerciale e/o sul libretto di uso e manutenzione a corredo (ad. es. le caldaie "Balkon" di Vaillant).
In ogni caso per l'installazione dovranno sempre essere rispettate le istruzioni e le avvertenze fornite dal costruttore (es. copertura/riparo dalla pioggia battente).
In alternativa alla scelta di un apparecchio a gas esplicitamente dichiarato idoneo dal costruttore per l'installazione all'esterno, è possibile che l'installatore garantisca la sicurezza e la compatibilità dell'installazione rendendo idoneo l'ambiente di installazione ad ospitare un apparecchio normale (che normalmente è concepito per essere montato all'interno, anche per una questione di risparmio energetico).
La possibilità di installare all'esterno un apparecchio concepito per uso interno in effetti esiste, ma è assai più difficile da sfruttare nella pratica per l'installatore, che preferisce di solito scegliere direttamente un apparecchio certificato e garantito dal costruttore "per esterno".
Nel caso di installazione all'esterno (o comunque in ambiente con pericolo di gelo e/o esposizione ad agenti atmosferici) di un apparecchio per interno, l'installatore dovrebbe infatti studiare personalmente tutti gli accorgimenti particolari e/o supplementari necessari, da comprovare adeguatamente nella "Dichiarazione di Conformità".
In particolare dovrebbe essere garantito almeno il raggiungimento dei seguenti requisiti: adeguata coibentazione e resistenza del circuito idraulico e del circuito di riscaldamento dal pericolo del gelo, protezione del circuito di combustione dall'azione del vento, protezione dell'apparecchio, dei componenti e delle connessioni elettriche dall'azione della pioggia, della salsedine, dell'umidità (corrosione), della sporcizia etc...
Nel caso in cui uno dei fattori di cui sopra dovesse determinare un malfunzionamento dell'apparecchio e/o danni all'apparecchio stesso e/o a cose o persone, il costruttore potrebbe non rispondere della garanzia e/o dei danni se l'apparecchio installato dovesse risultare non espressamente previsto per l'installazione all'esterno.

 

<< Torna alla Lista
Valliant